mercoledì 6 luglio 2022

ALLA “SCUOLA TESSIERI” DI PONSACCO (PI) UNA SPECIALE E BELLISSIMA SERATA CON LA CENA DIDATTICA.



In Italia la Storia degli Istituti Alberghieriè iniziata nel 1930 con l’apertura di Scuole riservate denominateIstituti Tecnici per l’Industria Alberghiera”. Agli inizi i Corsi era di un solo Anno, poi divennero Biennali e successivamente Triennali. Dal 1943 questo tipo di Scuola venne denominata: “Scuola Tecnica Commerciale Alberghiera”.

Oggi per chi vuole intraprendere una carriera nel mondo Ristorativo/Alberghiero esistono su tutto il Territorio Nazionale numerosi Istituti Professionali Statali per i Servizi Alberghieri e la Ristorazione (I.P.S.S.A.R.).

Ma per poter entrare “in punta di piedi” nel fantastico mondo dell’enogastronomia si deve studiare moltissimo, acculturandosi e aggiornandosi in continuazione.

Grazie alla grande pubblicità data dalla massiccia presenza mediatica, nel Mondo, di grandi Chef superStellati”, in questi ultimi decenni sono state aperte molte “Scuole di Cucina” private dietro l’ampia richiesta di tantissimi giovani che vogliono apprendere e perfezionarsi.

Alcune di queste Scuole Formative garantiscono corsi specifici a Livelli molto alti, alla fine dei quali gli Studenti conseguono dei “Diplomi Professionali” riconosciuti sia dalle varie Regioni dove sono ubicate sia a carattere Nazionale.

Una delle migliori Scuole Superiori Italiane Accreditate e Certificate è laScuola Tessieri”.

LaScuola Tessieriha Sede nella magnifica Regione Toscana a Ponsacco, in Provincia di Pisa, nella Zona Artigianale/Industriale, precisamente in Via Milano al Civico 24. La sua ubicazione strategica le permette di essere raggiunta con facilità trovandosi a solo 2,5 Km. dall’uscita “Pontedera-Ponsacco” di una fondamentale arteria come la “Strada di Grande Comunicazione Fi-Pi-Li”.

La Scuola è nata nel 2015 per la brillante iniziativa di un noto imprenditore della Zona Alessio Tessieri (classe 1963). Alessio ha fondato e guidato nel tempo Aziende leader a livello Nazionale e Internazionale nel settore dolciario. “Casa Tessieri” l’Azienda madre del suo gruppo imprenditoriale sceglie e distribuisce nel Mondo, da oltre 50 anni, prodotti di selezionatissime pasticcerie, panetterie e Aziende di trasformazione alimentare.

La “Scuola Tessieriè un grande open space di oltre 800 mq. che può essere suddiviso in ambienti separati mediante pareti trasparenti e insonorizzate. Le più moderne attrezzature arredano gli specifici Laboratori di Cucina, Pasticceria e Panetteria, Pizzeria, Bar e Sala, Gelateria, Cioccolateria.

Telecamere e Schermi giganti permettono di proiettare ogni passaggio delle lezioni.

Grazie a importanti ed espertissimi Professori interni a cui si aggiungono, per specifici Corsi, anche noti e super premiati Professionisti esterni, non solo Italiani, gli Allievi della Scuola sono seguiti con grandissima attenzione e accompagnati nel portare all’eccellenza le specifiche attitudini professionali di ciascuno.

Le attività della “Scuola Tessieri” spaziano dai Corsi Amatoriali ai Corsi Base fino a raggiungere i Corsi di Alta Specializzazione: l’istruzione acquisita offre la possibilità di avere interessanti sbocchi occupazionali.

La “Scuola Tessieri” inoltre, grazie al suo stretto legame con il Territorio e con le eccellenze Enogastronomiche Nazionali, organizza molte iniziative per aumentare la diffusione e la conoscenza della “cultura del cibo”.

Venerdì Primo Luglio 2022 proprio allaScuola Tessieriho avuto il grande piacere di partecipare a una delle Loro Cene Didattiche.

La Cena, per i numerosi Ospiti presenti, è stata progettata e preparata, con moltissimo impegno e passione, dai giovanissimi Allievi delVentunesimo Corso Professionale di Alta Cucina e Pasticceria” che hanno scelto e realizzato ogni piatto del piacevolissimo Menù sotto l’attenta guida dei Professori della Scuola: il Coordinatore dei Corsi di Pasticceria Mario Ragona, il Coordinatore Didattico di Cucina lo Chef Stefano Cipollini e i docenti Fabio Centoni e Christian Cecconi.

Nel grande Salone numerosi tavoli finemente apparecchiati e ben distanziati hanno messo comodi e a proprio agio i molti invitati.

La degustazione è stata accompagnata da un’interessante selezione di Vini Italiani: Bollicine, Vini Bianchi, Vini Rossi e Vini Dolci.

Con in Tavola il delizioso e fragrante Pane della Scuola, ai vari tipi e sapori, appena sfornato (Grissini stirati a mano, Lamelle croccanti all’Olio Evo, Panini alle olive, al Limone, alle Noci, Pane semintegrale e Pane con farina e crusca fermentata) sono state servite le seguenti portate:

- Ceviche di branzino, cocco, dripping di frutta e (in una fialetta a parte) una Piña Colada;

- Alalunga, arachidi, anguria e limoni;

- Risotto di aringa, mela, sedano e zenzero;

- Cuore, nduja, umeboshi, spinaci al vermouth e fichi;

- “Predessert Trompe l’Oeil” (Inganna l’Occhio) - Meringa e Cioccolato Noalya Biancovado;

- “Dessert” - Cioccolato Noalya, mango e zenzero;

- “Cortesie Finali” - Fine biscotteria - Gelatina ananas, rosmarino, albicocca e Pepe di Sichuan - Pralina di Cioccolato Noalya all’Olio Extravergine - Gelatina al frutto della passione.

Tutto buono e ben presentato.

Una Serata speciale, gustosa, bellissima e divertente questa della “Cena Didattica” che si è conclusa, tra gli applausi, con i ringraziamenti di Alessio Tessieri e la consegna degli “Attestati di Partecipazione” agli Studenti.

Le parole più adatte per descrivere la sempre entusiasmante esperienza di una visita alla “Scuola Tessieridi Ponsacco (PI) sono sicuramente quelle del Fondatore Alessio Tessieri: “L’Atelier delle Arti Culinarie Scuola Tessieri è un Atelier contemporaneo, un luogo dove poter sviluppare solide basi culturali, tecniche e professionali all’avanguardia grazie a super qualificati Docenti riconosciuti a livello Nazionale e Internazionale. Un luogo ove si pratica in strutture moderne e all’avanguardia la cura e l’amore per il dettaglio. Un Laboratorio dalle mille sfaccettature in costante evoluzione, aperto a tutti coloro che vogliono apprendere e perfezionarsi nell’intento di fare nuove bellissime esperienze e creare nuove valide opportunità.

https://www.scuolatessieri.it/

https://www.youtube.com/watch?v=FyXxmcB3V5A

https://www.youtube.com/watch?v=hUTFSAxbzi8


"Scuola Tessieri" la Cena Didattica: il Menù

Nel Salone della Scuola è Tutto Pronto...... (Foto Fabio Latini)

Giorgio Dracopulos con Professori e Studenti (Foto Fabio Latini)

Panini e Lamelle Croccanti...... (Foto Fabio Latini)

 Il Pane...... (Foto Fabio Latini)

Ceviche di Branzino...... (Foto Fabio Latini)

Nella Fialetta: Piña Colada (Foto Fabio Latini)

Alalunga...... (Foto Fabio Latini)

Risotto...... (Foto Fabio Latini)

Cuore...... (Foto Fabio Latini)

"Predessert"......

"Dessert"...... (Foto Fabio Latini)

Fine Biscotteria (Foto Fabio Latini)

Gelatine e Praline (Foto Fabio Latini)

Ringraziamenti: Mario Ragona e Alessio Tessieri  (Foto Fabio Latini)

Professori e Studenti: Foto di Gruppo (Foto Fabio Latini)

domenica 3 luglio 2022

GRAN GALA PER LA PRESENTAZIONE DELLA “VERSILIA GOURMET GUIDA RISTORANTI 2022/2023”: UNA SERATA MAGNIFICA.




Lunedì 27 Giugno 2022 presso il RistoranteLa Barcadi Forte dei Marmi (LU) si è svolto il Gran Gala per la presentazione della Versilia Gourmet Guida Ristoranti 2022/2023”. 

Tra le Località turistico/balneari Toscane più famose, belle ed eleganti c’è Forte dei Marmi ubicata nella Costa Settentrionale della Provincia di Lucca.

Qui il mare e la storia s’intrecciano con l’eleganza e la raffinatezza. L’ampio arenile di sabbia finissima è contornato dalla lunga fila degli attrezzati Stabilimenti Balneari, dalle verdi e riposanti aiuole ricche di palme, su cui si affacciano ristoranti e discoteche, non manca il panoramico pontile che si allunga per 300 metri in mare a cui si accede attraversando la luminosa e verdeggiante Piazza Angelo Navari, ubicata nel centro del  Lungomare di Forte dei Marmi.

Stile e sfarzo contraddistinguono Forte dei Marmi anche nell’accoglienza. Qui si possono trovare Alberghi bellissimi e lussuosi oltre a Ristoranti famosi e super premiati.

Tra i Ristoranti più Storici e apprezzati di Forte dei Marmi c’è il RistoranteLa Barca”.

Il RistoranteLa Barca” ha preso vita nel lontanissimo 1906 allorché il Capitano Leo Tacchella si arenò con la sua imbarcazione, con cui era solito trasportare merci dall’Isola d’Elba, proprio sulla spiaggia dove oggi è ubicato il Ristorante, praticamente a due passi dall’odierno Pontile. Dal 1969 il Locale venne rilevato dalla Famiglia Petrucci, noti ristoratori che gestivano già un altro mitico Locale a Lido di Camaiore (LU): il RistoranteDa Clara”.  Il Titolare Giuseppe Petrucci riuscì a rendere famoso il RistoranteLa Barca” non solo in Versilia, poi da metà Anni '80 il timone è passato nelle mani del grande Piero Petrucci, oggi affiancato dal Figlio Sacha. In Cucina da molti anni c’è il bravissimo Chef Claudio Nicolini supportato da un altrettanto bravo giovane Chef, Nicola Mannella.

Proprio nelle Sale del Ristorante La BarcaLunedì 27 Giugno 2022 si è svolta la Serata di Gala per la presentazione della “Versilia Gourmet Guida Ristoranti 2022/2023” giunta alla sua “Dodicesima Edizione”: un Evento  straordinariamente importante che accende i riflettori della stampa e dell’opinione pubblica sulla Gastronomia d’Eccellenza del Territorio e non solo.

La Comunicazione, quella che viaggia (fortunatamente ancora) su carta, in Toscana, ha una delle sue più professionali, serie e affidabili espressioni nella Casa EditricePenna Blu Edizioni” con sede  nella bella Località turistico/balneare di Lido di Camaiore (LU).  

La Casa Editrice, nata nel 1992, si occupa non solo di editoria ma anche di comunicazione e raccolta pubblicitaria. Lo Staff, guidato dal bravissimo e super attivo Direttore Editoriale Gianluca Domenici, è composto da Alice Angeli (Coordinamento Editoriale e Commerciale) e da molti altri validissimi Collaboratori.

I temi trattati nelle pubblicazioni spaziano dall’enogastronomia all’arte, dalla cultura allo sport, dagli eventi alle manifestazioni, prendendo in considerazione prevalentemente quel meraviglioso Territorio denominato “Versilia” adagiato sulla magnifica Costa Toscana.

Tra le valide e belle realizzazioni della Casa EditricePenna Blu Edizioni” (libri, riviste, guide ecc.) c’è anche la “Versilia Gourmet Guida Ristoranti” che in questa Edizione 2022/2023 ha avuto la collaborazione di Patrizia Pardini (Commerciale), di Bogus Lab Grafica e Video (Michel Mecchi, Massimiliano Farnocchia, Daniele Trengia), dei Fotografi Paolo Mazzei e Giulio Paladini (FotoMania).

La Serata di Gala è stata realizzata con il fondamentale supporto del Comune di Forte dei Marmi e del Consorzio Franciacorta, dalla Delegazione F.I.S.A.R. Versilia i bravissimi Sommelier addetti al Servizio Vini, e di Audio/Luci Power Sound, oltre ad altri numerosi Partner. Il Consorzio Franciacorta (Franciacorta è un prestigioso brand che tutto il Mondo ci invidia) dal 5 Marzo 1990 ha lo scopo di garantire e controllare il rispetto della disciplina di produzione del Vino Franciacorta.

Il Consorzio Franciacorta è arrivato in “forze” sui Lidi di Forte dei Marmi con il suo Presidente Silvano Brescianini e il nuovo Amministratore Delegato Simona Luraghi insieme a tutta la magia delle straordinarie “bollicine Italiane”.  Dal 2021 tutti i “Premi Versilia Gourmet” gli “Oscar della Ristorazione” che la Guida ogni anno attribuisce sono diventati “Premi Versilia Gourmet - Franciacorta”.

Prima della Cena i circa 150 invitati, tra Autorità, Chef super “stellati”, importanti Giornalisti del settore, famosi Ristoratori e appassionati Ospiti hanno degustato un particolarissimo, ottimo e ricco “Buffet/aperitivo al Tramonto” presso il super accogliente “Freak Cocktail Bar” del Caffè La Marguttiana di Antonio Francolino a Forte dei Marmi situato nella caratteristica Pineta fortemarmina poco distante dal RistoranteLa Barca”. Mentre il sole magicamente si apprestava a tuffarsi nel luccicante mare è stato servito un “aperitivo d’autore” gustosamente realizzato dal conosciutissimo e bravo Chef Gaio Gianelli Titolare della Trattoria/Ristorante/Vineria Pozzo di Bugia ubicata a Querceta (LU). Gli Ospiti sono stati deliziati con creazioni di finger food, rivisitazioni di piatti e sapori versiliesi insieme ad affettati di pregio provenienti dalla Spagna, il tutto accompagnato da un fiume di Bollicine di Franciacorta.

Successivamente, gli Ospiti, si sono accomodati ai grandi e numerosi tavoli nelle Sale e nel Dehors, del RistoranteLa Barca” che per questa Edizione erano ancora più accoglienti ed eleganti per merito del curatissimo allestimento di Roberta Patalani (Lucifero Design).

Il prestigioso e ottimo “Gran Menu”  servito ai tavoli è stato preparato da grandissimi e super premiati Chef accompagnati rispettivamente da membri delle loro Brigate di Cucina: Nicola Gronchi (Ristorante Romano di Viareggio), Francesco D’Agostino ( Ristorante La Martinatica di Pietrasanta), Claudio Nicolini e Nicola Mannella (Ristorante La Barca di Forte dei Marmi), Roberto Monopoli (Ristorante Il Parco di Villa Grey a Forte dei Marmi) e Gabriele Vannucci (Ristorante Il Pievano di Gaiole in Chianti, Siena).

Durante la Cena il grande mattatore e conduttore della serata il carissimo amico Claudio Sottili ha tenuto banco con la consueta maestria e simpatia presentando gli Organizzatori, gli Ospiti i Premiati e gli Chef che hanno descritto i piatti serviti.

Ma il momento culminante è stato proprio quello dell’assegnazione dei “Premi della Guida 2022/2023”.

Il “Premio Versilia Gourmet” giunto alla Dodicesima Edizione ha un “Albo d’Oro” d’incredibile livello ed è un prestigiosissimo riconoscimento dato ogni anno a “quattro categorie”, Miglior Chef, Migliore in Sala, alla Carriera e Ristorante dell’Anno, più un Premio Super Speciale denominatoEccellenza Italiana”.

Il Premio, consiste in una fascinosa scultura in marmo che rappresenta “coltello e forchetta” in una spirale che va verso l’alto allargandosi, realizzata dall’Azienda Artigianale Lara Landi, di Pietrasanta (LU), su disegno di Rino D’Anna.

In un’atmosfera emozionante di trepidante attesa sono stati consegnati, tra spontanee ovazioni e scroscianti applausi, da Rappresentanti del Comune di Forte dei Marmi e da illustri Personaggi presenti i Premi 2022:

- “Premio Versilia Gourmet - Franciacorta 2022 Migliore in Sala” a Fabio Santilli del Ristorante Il Parco di Villa Grey a Forte dei Marmi (LU) per la speciale visione d’insieme che ha acquisito da Restaurant Manager e per la “maniacale” cura di ogni particolare nel Servizio di Sala;

- “Premio Versilia Gourmet - Franciacorta 2022 Miglior Chef” a Marco Artizzu Titolare del Ristorante Pino di Viareggio (LU) per la purezza, la semplicità e la classicità di una Cucina che vive per un solo preciso scopo: esaltare una materia ittica che, per freschezza e alta qualità, difficilmente si trova altrove;

- “Premio Versilia Gourmet - Franciacorta 2022 alla Carriera” a Romano Franceschini Titolare del Ristorante Romano di Viareggio (LU) per aver reso celebre, insieme alla Moglie Franca, la Cucina Viareggina di mare in Italia e all’Estero e per aver portato in Versilia un nuovo ed elegante modo di fare ristorazione di eccellenza, in oltre 56 anni di carriera ha reso il suo Ristorante uno dei grandi Classici della Cucina e dell’Accoglienza Italiana;

- “Premio Versilia Gourmet - Franciacorta 2022 Ristorante dell’Anno” al Ristorante La Martinatica di Pietrasanta (LU) per aver realizzato un percorso gastronomico moderno divertente e personale, per l’ambientazione che miscela sapientemente il rustico e il contemporaneo, per un’accoglienza speciale, professionale ma allo stesso tempo serena, gioiosa e informale che rende ogni cena un momento di puro e svagato piacere. Il Premio è stato ritirato dal Titolare Francesco D’Agostino;

- “Premio Versilia Gourmet - Franciacorta 2022 Eccellenza Italiana” ai mitici Aimo e Nadia del Ristorante Il Luogo Aimo e Nadia di Milano, che proprio quest’anno festeggia i suoi primi “60 Anni di Attività”, per essere da sempre il punto di riferimento della Cucina Italiana Innovativa, scevro da mode ha costantemente mantenuto nel tempo quella solidissima immagine, riconosciuta  dalla Critica e dal Pubblico, di “Grande Ristorante Italiano”. Prima della consegna del Premio c’è stato il collegamento in diretta video con Aimo e Nadia da Milano e la proiezione del bellissimo Video realizzato da Gianluca Domenici e dai bravissimi ragazzi di Bogus Lab. Il Premio è stato ritirato da Stefania Moroni Figlia di Aimo e Nadia.

Verso la fine del Gala a tutti gli Ospiti presenti, Gianluca Domenici, ha fatto gentilmente dono di una copia dellaVersilia Gourmet Guida Ristoranti 2022/2023”.

La splendida, coinvolgente ed entusiasmante serata dell’EventoGastro-Cultural-Mondanopiù atteso dell’Anno si è conclusa tra i ringraziamenti, le foto di rito e la grande soddisfazione di tutti i partecipanti.

La “Versilia Gourmet Guida Ristoranti 2022/2023”, nel comodo formato 13,5 cm. x 23 cm., si compone di 160 pagine. Dopo l’Editoriale, dell’Autore e Direttore Gianluca Domenici e un confronto tra le Guide più importanti del Settore (Guida Rossa Michelin Italia, Gambero Rosso, L’Espresso, Il Golosario e Identità Golose) sui loro giudizi relativamente a questo specifico Territorio, seguono alcune ricche pagine dedicate agli “Itinerari del Gusto” con un elenco dei Locali più accoglienti. Seguono poi le Pagine dedicate ai “Gurmettari e i 7 Luoghi del Cuore” dove 20 selezionatissimi “gastro-viaggiatoridella Versilia indicano i loro Locali preferiti. Poi dopo lo spazio dedicato al ContestTortello d’Oro 2022” e quelle del “Pizza Gourmet Corner” si parte con le pagine dedicate al “Gran Gala del 2022” e infine la parte dedicata ai Premiati di questa Dodicesima Edizione e un’ampia carrellata fotografica del ricchissimo “Albo d’Oro” sviluppatosi negli anni  a partire dal 2010

Non mi resta da aggiungere che anche il Gran Gala, per la presentazione della Dodicesima Edizione della Versilia Gourmet Guida Ristoranti 2022/2023”, svoltosi negli accoglienti spazi del RistoranteLa Barcadi Forte dei Marmi (LU), è stata una serata magnifica e di grandissimo successo che dà lustro non solo al Territorio Versiliese ma a tutta l’Enogastronomia Italiana.

http://www.pennabluedizioni.it/

https://www.youtube.com/watch?v=Xwnsh11-bSA

https://www.youtube.com/watch?v=CKLj7YBlK7M


Gianluca Domenici e Giorgio Dracopulos

Simona Luraghi, Claudio Sottili e Silvano Brescianini

Antonio Francolino e Gianluca Domenici

Gaio Giannelli e una Parte del suo gustoso Buffet

Piero Petrucci, Giorgio Dracopulos e Claudio Nicolini

Giorgio Dracopulos con gli Chef della Serata e i loro Collaboratori

Tutto è Pronto
 
Una Vista del Dehors

Il Gran Menù della Serata di Gala

I Sommelier "Fisar"

 I Premiati

Gianluca Domenici e il suo Staff

"Versilia Gourmet Guida Ristoranti 2022-2023"

venerdì 1 luglio 2022

AL RISTORANTE “LUNASIA” DELL’HOTEL “PLAZA E DE RUSSIE” DI VIAREGGIO (LU) LA STRAORDINARIA CUCINA DELLO CHEF LUCA LANDI.



Uno dei Locali dove al meglio si può soddisfareil piacere della tavolaè certamente il RistoranteLunasiadi Viareggio (LU).

Viareggio, in Provincia di Lucca, è una bellissima e storica Località turistico/balneare, adagiata sulla Costa Toscana. Le sue lunghe e sabbiose spiagge sono bagnate, per la gioia dei vacanzieri, dalle acque del Mar Ligure. Viareggio, oltre alle innumerevoli attrattive estive, ha un’intensa vita mondana tutto l’anno, dal lontano 1873 qui si svolge anche uno dei Carnevali più belli, coreografici, ricchi, divertenti e famosi del Mondo.

Viareggio davanti ha il mare e alle spalle è incorniciata dal suggestivo panorama delle Alpi Apuane mentre ai lati è racchiusa dalle grandi, verdeggianti e rilassanti Pinete. Un’altra delle sue eccezionali peculiarità è “La Passeggiata di Viareggio”.

Questo lunghissimo tratto pedonale e non, costeggia, in direzione sud verso nord “Viale Daniele Manin” cosi denominato tra l’inizio della stessa e “Piazza Giuseppe Mazzini”, per poi prendere il nome di “Viale Giosuè Carducci” da “Piazza Giuseppe Mazzini” all’altezza di “Piazza Giacomo Puccini”. Poi “La Passeggiata” prosegue fino al Canale, che divide Viareggio da Lido di Camaiore, parallelamente con  “Viale Alfredo Belluomini”.

La Passeggiata” è la zona più affascinante, panoramica, verde, monumentale e artistica della Città, con  moltissimi edifici di pregio e di rilevante interesse architettonico.

Dopo la “Belle Époque” (1871-1914) qui si iniziò a demolire le strutture più fatiscenti in legno e ferro esistenti, salvando solo le strutture più belle fino allora costruite e, tra il 1920 e il 1940, anni di grande fervore edilizio, “La Passeggiata” fu completamente ricostruita. Grazie a tecnici illustri, come l’Architetto e Ingegnere Viareggino Alfredo Belluomini (1892-1964), in quei 20 anni si delineò “La Passeggiata”, come noi la conosciamo. Lato mare sorsero moltissimi negozi adiacenti agli stabilimenti balneari, insieme a caffè, cinema, gallerie e di fronte, lungo la litoranea, ville, palazzi e hotel.

Proprio quasi all’inizio della passeggiata, lato sud, all’angolo traViale Daniele Manin” con “Piazza D’Azeglio”, nel cuore della zona più “Liberty” e storica, sorge maestoso e ricco di fascino il lussuoso HotelPlaza e de Russie”.

Il “Plaza e de Russie” venne edificato nel lontano 1871 ed è il più antico “Hotel di Lusso” di Viareggio. L’HotelPlaza e de Russie” oggi appartiene al Gruppo Soft Living Places della Famiglia Madonna che ha la proprietà di tre lussuosi Alberghi ubicati sulla magnifica Costa Toscana: l’Hotel Byron, “5 Stelle L”, a Forte dei Marmi (LU), l’Hotel Plaza e de Russie5 Stelle” a Viareggio (LU) e il Green Park Resort, “4 Stelle S”, al Calambrone/Tirrenia in Provincia di Pisa (dal Mese di Marzo 2016 quest’ultima struttura è stata data in gestione alla CatenaMercure Hotels”).

Al comando del Gruppo Soft Living Places il bravo, appassionato ed esperto Amministratore Delegato Salvatore Madonna  che oltre ad essere un imprenditore di grande successo è un vero e proprio “talent scoutdi giovani Chef. I suoi Ristoranti sono sempre a livelli altissimi nel “gotha” della gastronomia non solo Nazionale.

L’HotelPlaza e de Russie” è dotato di 44 bellissime Camere, comprese le due super lussuose Suite vista mare ubicate nelRoof dell’Albergo”, tutte elegantemente arredate e dotate di tutti i più moderni comfort. Uno straordinario Hotel5 Stelleentrato anche nella prestigiosissima Associazione Relais & Châteaux.

Il piano terra del Plaza e de Russieaccoglie il Ristorante “Lunasiaguidato dal bravissimo Chef Executive Luca Landi.

Ma facciamo una breve storia del RistoranteLunasiae di Luca.

Il RistoranteLunasia” è nato, al Green Park Resort, nel mese di Maggio del 2004, e, da subito, ha avuto come Chef Executive Luca Landi. Luca non solo curò l’apertura del Ristorante ideando la proposta gastronomica, ma anche la progettazione dei locali e l’impostazione della filosofia gestionale.

Luca è nato a Bagni di Lucca il 19 Gennaio 1974 e da molti anni abita a Viareggio; la sua era una Famiglia di artigiani, per la precisionefigurinai”, coloro che producono figurine in gesso. Per tutto il Novecento questa nota produzione, vanto della Lucchesia, è stata esportata in tutto il Mondo. La passione di Luca per la cucina ha un seme nell’ammirazione e nell’amore per la sua Mamma, un’ottima cuoca, che fin da piccolo ha voluto emulare.

Negli anni successivi Luca ha frequentato una delle migliori Scuole, l’Istituto Professionale di Stato Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità AlberghieraGiuseppe Minutodi Marina di Massa (MS), dove si è diplomato come Tecnico di Cucina nel 1993. Qui è stato seguito da esperti professori come Giancarlo Aldrovandi e Rolando Paganini che gli hanno dato solide basi con i loro insegnamenti sui  principi fondamentali della Cucina professionale.

Landi durante i praticantati estivi, in Ristoranti e Hotel vicini alla Scuola, fece l’incontro con il grande Maestro Angelo Paracucchi (colonna portante della Cucina Moderna Italiana) che trasformerà la sua passione in un amore senza compromessi, in un desiderio teso alla ricerca della perfezione per mezzo dell’assoluta applicazione e dedizione. Insieme ad Angelo Paracucchi al RistoranteLocanda dell’Angelo” di Ameglia (SP), Luca Landi, oltre a quel primo periodo, tornerà a lavorare anche nel 1997.

Luca ha fatto varie esperienze, sia in Italia che all’Estero, nelle cucine di grandissimi Chef superStellati” come, tra gli altri, Italo Bassi e Riccardo Monco dell’Enoteca Pinchiorri di Firenze, Pierre Simonazzi al RistoranteLa Closerie des Lilas” di Parigi, Frank Cerruti al RistoranteLe Louis XV” a Montecarlo, Carles Abellan al RistoranteComerç 24” (oggi chiuso) e Jordi Vilà al RistoranteAlkimia”, ambedue a Barcellona.

Luca Landi ha trascorso un periodo, per uno stage, anche al bellissimo e super moderno RistoranteEl Celler de Can Roca” (Tre Stelle Michelin), a Girona in Spagna, dai Fratelli Roca (Joan, Josep e Jordi), premiato con il titolo di “Primo Ristorante al Mondo” secondo la Classifica 2013 della “The World’s 50 Best Restaurants”. 

Nel 2015 Luca è stato, per più di un mese, a Mentone, in Francia, al bellissimo e panoramico RistoranteMirazur” (Tre Stelle Michelin) “Primo al Mondo” nella Lista 2019 dei “The World’s 50 Best Restaurants”) dallo Chef Italo-Argentino Mauro Colagreco.    

La Cucina di Luca Landi è ottima, esperta, precisa, attenta, divertente e mai scontata, coniuga con molta perizia la Tradizione con l’Innovazione e il gusto con l’estetica: una cucina che emoziona e lascia il segno.

A Luca Landi e al RistoranteLunasia”, in questi anni, sono arrivati molti premi e riconoscimenti (anche quello di “Campione del Mondo di Gelato Gastronomico”), oltre a ottime valutazioni su tutte le principali Guide del settore, compresa, dal 2012, la prestigiosaStella” della Guida Rossa Michelin confermata, sempre, negli anni successivi.

La Famiglia Madonna ha deciso, all’inizio del 2016, di concentrare l’attenzione dei suoi investimenti nel meraviglioso contesto della Versilia e in particolare nell’accogliente meta turistica della Città di Viareggio (LU).

Per tale motivo il RistoranteLunasiasi è trasferito, a partire da 2 di Aprile 2016, all’ultimo piano nelRoof” dell’Hotel Plaza e de Russie. Un successo dietro l’altro poi il 30 Ottobre 2017 la chiusura per i lavori di generale ristrutturazione del palazzo iniziati nel Gennaio 2018.

Ma mentre il “Lunasia” era chiuso il grande Chef Luca Landi non è stato certamente con le mani in mano”. A profitto della sua “visione mondiale dell’alta cucinaLuca è stato negli Stati Uniti, per 5 Mesi in California con lo Chef Nicholas Romero al mitico Ristorante - Relais & ChâteauxManresa” (Tre Stelle Michelin) nella Cittadina di Los Gatos, praticamente confinante con la grande Città di San Jose che è il centro economico, culturale e politico della Silicon Valley, nella Contea di Santa Clara. Poi ha trascorso altri Mesi al RistoranteAlinea” (Tre Stelle Michelin) nella bella e accogliente Città di Chicago, adagiata sul Lago Michigan, nello Stato dell’Illinois. Successivamente ha trascorso un altro periodo, a un’ora di distanza da Chicago, al RistoranteSmyth – The Loyalist” dove l’amore e la cura per i prodotti naturali (come fiori ed erbe) è molto vicina anche al cuore di Luca Landi.

Rientrato in Italia per un breve periodo è ripartito poi per il Giappone dove è stato, per tre Mesi, dal mitico Maestro lo Chef Seiji Yamamoto (classe 1970) al RistoranteNihonryori RyuGin” (Tre Stelle Michelin) ubicato, dal 23 Dicembre 2003 nel Quartiere di Roppongi (turistico e famoso per la vita notturna) e dall’Agosto 2018 nella Midtown Hibiya (enorme struttura di 190.000 mq. alta 192 metri) in una delle zone centrali nel Quartiere di Chiyoda, a Tokyo.

Il rinnovato RistoranteLunasia”, praticamente quasi in contemporanea con l’Hotel Plaza e de Russie, ha riaperto il 15 Giugno 2019.

Oltre l’Ingresso dall’Hotel il Ristorante ha anche una entrata diretta, da un grande e storico portone, dalla Passeggiata di Viareggio in Viale Daniele Manin al Civico 4a.

La Sala del “Lunasia” è grande e rettangolare, luminosissima con le grandi vetrate che danno sulla suggestiva “Passeggiata di Viareggio”. Lo spazio è arredato con accoglienti tavolini quadrati o tondi e tutto è elegantemente curato nei minimi particolari. Entrando dall’Ingresso lato Hotel la parete di fondo della Sala si presenta piacevolmente illuminata dalle grandi cantine Termiche che contengono i Vini. Un altro tavolo si trova in un prolungamento della Sala; da questo spazio una breve scala porta nella grande, attrezzata e bella Cucina. Proprio in Cucina si trova anche l’ambitoTavolo dello Chef” (Chef’table), dove gli ospiti possono assistere in diretta alla cottura e composizione dei piatti: una straordinaria visuale sulla fascinosa operatività di una cucina Professionale.

La Carta dei Vini è ricca, 60 Pagine con oltre 700 super selezionate Etichette (Italiane, Francesi e dal Mondo), frutto di un’attenta collaborazione tra Luca Landi e la bravissima responsabile, Maître e Sommelier, Claudia Parigi.

Claudia, da sempre al “Lunasia”, nel periodo della chiusura dovuta ai lavori, ha fatto un’esperienza straordinaria, durata un anno, in Inghilterra, nella Contea di Berkshire, nel romantico Villaggio di Bray, al mitico Ristorante The Fat Duch (Tre Stelle Michelin).

Il Menu del “Lunasiaè di Terra e di Mare: ampia la scelta alla Carta (un servizio estremamente premuroso e su misura), poi ci sono dei percorsi consigliati con numeri diversi di portate.

In questa calda Estate 2022 ci si può rifocillare in assoluto relax degustando deliziose preparazioni come: Benvenuta Primavera - Barbarossa Barbarossa Barbarossa - Riccioli di pasta con ragù di colombaccio ed erbi di campo amari - Baccalà cavolini di Bruxelles, bergamotto e pera - Pescatrice BBQ con carciofo glassato e crema di spinaci - Maialotto con albicocche salsa di uova di pesce, zafferano e cipolline - Lingotto di albicocche sangria e finocchio - Mela, sedano e caramello al tabacco.

Lo Chef Luca Landi oltre a essere un grandissimo ed espertissimo professionista è anche una persona straordinaria ricca di sincera umanità e tutto questo contribuisce a dare perfetto equilibrio a tutto ciò che realizza.

Lo Chef è supportato da una super efficiente e giovane Brigata di Cucina. Premuroso e professionale il servizio svolto dalla Brigata di Sala come sempre guidata dall’altra “colonna portante” del “Lunasia”, l’eccezionale Maître Claudia Parigi.   

Al super accogliente RistoranteLunasia” dell’Hotel Plaza e de Russie di Viareggio (LU) avrete la possibilità di provare unamagia gastronomica positiva”, che ogni singola preparazione esprime sia alla vista che al palato, degustando la straordinaria Cucina dello Chef Luca Landi.

http://www.plazaederussie.com/

http://www.plazaederussie.com/it/ristorante-vista-mare-viareggio/


"Hotel Plaza e de Russie" a Viareggio (LU)

Benvenuti al Ristorante "Lunasia" Chef Luca Landi

Ristorante "Lunasia": La Sala

Claudia Parigi insieme a Salvatore Madonna

Ristorante "Lunasia": Una Vista della Sala 

Lo Chef Luca Landi nella Sua Cucina

Benvenuta Primavera

Barbarossa Barbarossa Barbarossa

Riccioli di Pasta con Ragù di Colombaccio ed Erbi di Campo

Baccalà Cavolini di Bruxelles, Bergamotto e Pera

Pescatrice BBQ con Carciofo Glassato e Crema di Spinaci
 
Lingotto di Albicocche, Sangria e Finocchio

Mela, Sedano e Caramello al Tabacco

 Lo Chef Luca Landi con Giorgio Dracopulos